11 Dicembre 2023 // formazione_  sicurezza_  

L’aggiornamento del preposto entro il 21/12/2023: chi riguarda e perché

L'aggiornamento del preposto entro il 21/12/2023: chi riguarda e perché

L'aggiornamento del preposto entro il 21/12/2023: chi riguarda e perché

Le modifiche del D.Lgs. 81/08 introdotte dalla legge di conversione n. 215/2021 hanno introdotto di fatto delle novità riguardanti in particolare l’aggiornamento della formazione della figura del preposto.

Il riferimento normativo in materia è la versione aggiornata dell’art. 37 D.Lgs. 81/08, comma 7-ter: per assicurare l’adeguatezza e la specificità della formazione, nonché l’aggiornamento periodico dei preposti ai sensi del comma 7, le relative attività formative devono essere svolte interamente con modalità in presenza e devono essere ripetute con cadenza almeno biennale e comunque ogniqualvolta ciò sia reso necessario in ragione dell’evoluzione dei rischi o all’insorgenza di nuovi rischi.

Considerando il contesto normativo in evoluzione e le implicazioni delle nuove disposizioni, un software specializzato per monitorare scadenze e obblighi inerenti alla formazione dei lavoratori risulta essenziale per garantire la conformità continua e tempestiva. Q-81 HSE e in particolare il modulo Formazione Lavoratori consentirà alle aziende di pianificare e gestire in modo efficiente i corsi di formazione, assicurando che nessuna scadenza venga trascurata e che ogni preposto riceva l’adeguata formazione in modo puntuale.

Le suddette modifiche (insieme ad altre riguardanti la formazione dei lavoratori in generale) dovevano essere specificate in un nuovo Accordo Stato-Regioni, che doveva essere emanato entro il 30 giugno 2022, ma alla data attuale non ha ancora trovato una pubblicazione ufficiale. In mancanza di questo Accordo è necessario fare chiarezza sulle scadenze.

L’analisi della gerarchia delle norme richiamate porta ad individuare questi termini temporali:

· La Legge di conversione n. 215/2021 è del 21/12/2021;

· La sua entrata in vigore definitiva è a 24 mesi dalla pubblicazione, quindi il 21/12/2023. Da questo momento, quindi, scatterebbe la periodicità biennale della formazione di aggiornamento del preposto;

Ne consegue quindi che a partire dal prossimo 21/12/2023 non possono trascorrere più di 2 anni tra un corso e quello successivo.

Si possono quindi presentare i seguenti casi:

tabella tempistiche aggiornamento preposti

Le altre modifiche relative a questa formazione, sancite dalla Legge di Conversione e che assumono efficacia dal 21/12/2023 sono:

  • decade la possibilità di svolgere le prime 4 ore del corso preposti in e-learning (inclusi gli aggiornamenti), come da integrazione del comma 7-ter dell’art. 37 del D.Lgs. 81/08.
  • la modalità streaming/videoconferenza viene equiparata alla formazione in presenza (Legge 52 del 19 maggio 2022).

Rimani al passo con queste disposizioni per garantire la sicurezza sul luogo di lavoro e evitare sanzioni.

 

11 Marzo 2022 // Nord Pas // sostenibilità

Validità dei certificati di formazione in materia di salute e sicurezza e covid 19